01 Gennaio 2015

Debriefing operativo dopo le emergenze per neve dei giorni 5 e 6 febbraio

Polizia Stradale, Anas, Aiscat (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori) e alcune Concessionarie più direttamente interessate dagli ultimi eventi nevosi, si sono confrontati questa mattina con i rappresentanti delle Associazioni degli Autotrasportatori sul tema della gestione delle emergenze viabilistiche e delle misure organizzative necessarie per mantenere la sicurezza della circolazione e la percorribilità delle strade anche di fronte ad abbondanti precipitazioni nevose. (segue)

L'incontro, che si è svolto in un clima sereno di confronto e condivisione delle diverse esigenze, sia private che pubbliche, ha permesso di delineare alcune possibili linee di miglioramento nel breve e nel medio periodo, nella consapevolezza tuttavia che gli attuali Protocolli che disciplinano il fermo temporaneo dei mezzi pesanti costituiscono ancora l'unico strumento di gestione della circolazione nella disponibilità della Polizia Stradale e delle Concessionarie autostradali in grado di garantire, nelle situazioni e nelle fasi più critiche, la percorribilità della principale rete viaria nazionale almeno per i veicoli leggeri.

Al riguardo si è sottolineato che per il miglior funzionamento di tali dispositivi nell'interesse di tutto il sistema è necessario che i gestori autostradali continuino a garantire i migliori standard nelle attività di manutenzione invernale, sia in fase preventiva che di rimozione della neve, che le Istituzioni territoriali assicurino, tramite il coordinamento di Viabilità Italia, azioni sinergiche ed omogenee per permettere agli autotrasportatori di individuare con chiarezza gli itinerari autostradali ed extraurbani principali liberamente percorribili e che gli autotrasportatori adottino comportamenti responsabili nella organizzazione delle partenze e nella scelta dei percorsi in funzione delle prevedibili criticità.

Nel dibattito si è anche guardato al futuro e alle possibili evoluzioni dell'attuale disciplina di governo della circolazione dei mezzi pesanti in caso di neve, che dovranno tendere a tutelare maggiormente le aziende o gli autotrasportatori che hanno deciso di investire sulle dotazioni dei propri autoveicoli per migliorare la sicurezza di guida anche in presenza di neve.

Nell'immediato i partecipanti hanno ritenuto utile l'apertura di prossimi tavoli, anche in sede locale, per migliorare la conoscenza e consapevolezza delle dinamiche operative connesse alla gestione invernale della viabilità e per una maggiore condivisione e diffusione delle informazioni, preventive e in emergenza, utili al mondo dell'autotrasporto per una più consapevole programmazione dei viaggi.

Viabilità Italia, organismo multiagenzia che riunisce tutti gli attori principali della mobilità del paese, continuerà nella sua opera di raccordo informativo ed operativo e di sensibilizzazione dei territori per una gestione preventiva delle possibili problematiche viabilistiche.


Roma 10 febbraio 2015


News&Eventi

Comunicato Stampa: carenze materie prime –...

Si pubblica il comunicato delle associazioni di categoria UNATRAS, ANFIA, ANITA, FEDERAUTO e UNRAE...

Salt: Piano neve 2021-2022. Informazione...

Si pubblica nota Salt con cui informa che, per fronteggiare le precipitazioni nevose e garantire la...

Tronco Ligure Toscano. A12 Stazione di Massa....

Per L’esecuzione dei lavori in oggetto si rende necessario chiudere al traffico il ramo di svincolo...
Come associarsi
Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n. 196
Ho letto l'INFORMATIVA ai sensi del DLGS 196/2003